Torna OrientaTI, il salone di orientamento agli studi universitari

3' di lettura 16/02/2022 - Il Dipartimento dell’educazione, della cultura e dello sport (DECS), attraverso l’Ufficio dell’orientamento scolastico e professionale (UOSP) e la Sezione dell’insegnamento medio superiore (SIMS) della Divisione della scuola (DS) e in collaborazione con l’Università della Svizzera italiana (USI) e il suo Servizio di orientamento, presenta l’undicesima edizione di OrientaTI, il salone di orientamento agli studi universitari del Canton Ticino, che avrà luogo il 17 e 18 febbraio 2022 nel campus dell’USI a Lugano.

L’ultima edizione realizzata era stata la decima che si era tenuta nel 2020 a ridosso del lockdown, seguito dopo poco. Nel 2021 OrientaTI non si era potuta organizzare, ma finalmente nel 2022 il salone di orientamento degli studi universitari può essere riproposto.

Per due giorni, dalle ore 8.30 alle ore 16.30, 1’200 studenti del terzo anno della Scuola cantonale di commercio, dei cinque licei cantonali e dei licei privati avranno la possibilità di raccogliere informazioni sulle università svizzere e sui diversi percorsi di studio offerti a un anno dal termine dei loro studi di livello medio superiore. Il ricco programma vede rappresentati i due politecnici federali (Zurigo e Losanna) e dieci università pubbliche: Basilea, Berna, Friburgo, Ginevra, Losanna, Lucerna, Neuchâtel, San Gallo, Zurigo e della Svizzera italiana, oltre alla SUPSI. Gli atenei presenteranno, con brevi seminari, i loro percorsi formativi.

Solo in Ticino gli studenti del medio superiore hanno l’opportunità di incontrare in una volta tutti gli istituti accademici svizzeri; in altre regioni della Svizzera l’offerta informativa è limitata agli atenei della regione o a quelli della stessa zona linguistica. Anche per questo, la manifestazione è particolarmente apprezzata dalle università d’Oltralpe, alle quali si offre una finestra privilegiata per presentarsi nella Svizzera italiana. Poter incontrare in Ticino tutti gli atenei svizzeri rappresenta un’occasione imperdibile per gli studenti e il Salone è proposto agli studenti del terzo anno che devono iniziare quell’importante percorso di esplorazione dell’offerta per poi in quarta focalizzarsi e approfondire i propri progetti di studio. Come sottolineato dal direttore del DECS Manuele Bertoli nelle passate edizioni, OrientaTI rappresenta un traguardo ottenuto grazie a un proficuo gioco di squadra. Diversi istituti cantonali hanno infatti unito competenze, risorse e contatti per offrire agli studenti ticinesi una manifestazione che permettesse loro di informarsi a 360 gradi sui percorsi universitari svizzeri e individuare quelli a loro più consoni e offrire alle università svizzere un salone di orientamento agli studi accademici di riconosciuta qualità. Per il Rettore dell’USI Prof. Boas Erez "OrientaTI è un’opportunità unica offerta agli studenti ticinesi per riflettere sul loro futuro, e su quale sia l’itinerario accademico più consono ai loro interessi e alle loro attitudini, in cui vivere un periodo della vita così ricco e importante. La scelta universitaria non ha solo una valenza personale e familiare, ma anche un’importante valenza sociale: nelle università infatti si preparano i professionisti del futuro. L’USI ospita molto volentieri questo evento, ed è pronta ad accogliere le giovani e i giovani che vorranno intraprendere i loro studi accademici nelle proprie Facoltà.”

Il ricco programma può essere consultato sul sito della manifestazione: www.orientati.ch






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-02-2022 alle 11:09 sul giornale del 17 febbraio 2022 - 117 letture

In questo articolo si parla di attualità, redazione, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/cL3Y





logoEV